Scopri il colpevole con l’agente Zero Zero Esse

L’agente Zero Zero Esse indaga su un nuovo mistero. Questa mattina, bevendo il suo caffè e latte, ha sentito un cattivissimo gusto salato! Qualcuno deve aver scambiato il barattolo dello zucchero con quello del sale: chi sarà stato?!? 

Il nostro agente ha preparato gli identikit di tutti gli indiziati, ma ha bisogno di una mano per risolvere il caso.

Scopri il colpevole con l’agente Zero Zero Esse: continua a leggere per trovare le istruzioni e tutti i materiali per questo gioco semplice e divertentissimo!

Serenomagic_Scopri-il-colpevole-con-Zero-Zero-Esse

Che cosa ci serve:

  • la scheda del gioco con gli identikit degli indiziati (si trova cliccando sul link del punto 1, qui sotto)
  • tre fogli di carta
  • un paio di forbici con la punta arrotondata
  • due penne o pennarelli colorati

…e, sopratutto, qualcuno con cui condividere il divertimento: l’attività è pensata per due giocatori!

Preparazione:

  1. Apriamo con un clic la scheda del gioco e stampiamo tre copie sui tre fogli di carta.
  2. Utilizziamo una copia della scheda per ritagliare le tessere con gli identikit degli indiziati: basta seguire con le forbici la linea tratteggiata. In questo modo otterremo un mazzetto di tessere ritagliate.
  3. Ogni giocatore deve pescare dal mazzetto una tessera a caso, tenendola ben nascosta all’avversario.
  4. Sempre senza mostrare la propria tessera, ogni giocatore deve disporre di fronte a sé una scheda di gioco rimasta intera e tenere a portata di mano una penna o un pennarello.

A questo punto, tutto è pronto per cominciare a giocare: scopri il colpevole con l’Agente Zero Zero Esse!

Scopo:

L’obiettivo è capire quale indiziato ha pescato l’avversario: proprio quel personaggio è il colpevole dello scherzetto tirato all’agente Zero Zero Esse!

Come si gioca:

Per scoprire quale indiziato ha pescato l’avversario, a turno, ogni giocatore può rivolgere all’altro una domanda.

Possiamo chiedere informazioni sulle caratteristiche fisiche o sull’abbigliamento del personaggio: ad esempio, possiamo chiedere “L’indiziato porta gli occhiali?”.

Ma possiamo anche fare domande sui gusti personali del personaggio: ad esempio, possiamo chiedere “L’indiziato ama i giochi di prestigio?”.

Attenzione! Ogni giocatore può rispondere all’altro solo con “sì”, “no”, oppure “non si sa”:  per questo è importantissimo fare le domande giuste!

Possiamo chiedere “L’indiziato è biondo?”, ma non possiamo chiedere “Di che colore ha i capelli l’indiziato?”; possiamo chiedere “L’indiziato ama la pizza margherita?”, ma non possiamo chiedere “Qual è il piatto preferito dell’indiziato?”.

Una volta ricevuta la risposta, bisogna cancellare dalla propria scheda di gioco tutti i personaggi che non rispecchiano la caratteristica scoperta.

Ad esempio, se abbiamo chiesto se l’indiziato ha la lentiggini e il nostro avversario ha risposto “sì”, dovremo barrare con una penna o un pennarello tutti i personaggi della nostra scheda che non hanno le lentiggini.

Si continuano a porre domande a turno finché sulla scheda di uno dei due giocatori rimane un solo indiziato: a quel punto, il giocatore può annunciare “Il colpevole è … !“.

Se il nome pronunciato corrisponde a quello della tessera che ha pescato l’avversario, il mistero è risolto e il gioco ha finalmente un vincitore!

L’idea in più:

Per rendere l’attività ancora più divertente, possiamo utilizzare la scheda del gioco in bianco e nero, stamparla e poi colorarla a piacere.

Con le matite o i pennarelli è semplice arricchire o modificare le caratteristiche fisiche e dell’abbigliamento di ogni indiziato: ad esempio, possiamo tingere i capelli di alcuni personaggi di castano, o le magliette di altri di giallo…

Basta un pizzico di creatività per personalizzare il gioco e rendere ogni partita sempre diversa dalle precedenti!

 


Torna ai Giochi • Scopri lo Spettacolo “Agente Zero Zero Esse”

Lascia un commento

*

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!